La lezione di General Motors: consegne rapide come scudo per le piccole imprese

Evita ritardi e metti al sicuro il tuo business. L’importanza delle consegne veloci dall’esempio di GM.

General Motors  (GM) si è trovata in una situazione sorprendente e alquanto imbarazzante a causa dei ritardi nelle consegne di un importante lotto di materiali, che hanno paralizzato le sue linee di produzione di veicoli elettrici.

Il colosso automobilistico è stato costretto a inviare sul posto un team di esperti per risolvere l’emergenza, evidenziando l’incidenza critica che tali contrattempi possono avere sulla reputazione e sulla produzione stessa.

Secondo quanto riportato, GM ha accusato un fornitore di aver mancato la consegna tempestiva di materiale chiave, causando così un blocco nella produzione di veicoli elettrici.

Questo contrattempo ha portato a un’inaspettata e spiacevole interruzione nelle linee di assemblaggio, costringendo l’azienda a intervenire prontamente per limitare i danni alla produzione.

In altre parole, ha portato a un effetto domino devastante.

La stessa Mary Barra, CEO di General Motors, durante una conferenza stampa sugli utili, ha manifestato la sua delusione per la situazione, sottolineando l’importanza della puntualità nelle consegne per evitare interruzioni critiche nella produzione.

Barra ha attribuito che questi “ritardi imprevisti” nella produzione di veicoli elettrici (EV) a un fornitore non specificato che ha incontrato difficoltà nella consegna di attrezzature per l’automazione, ribadendo l’impegno dell’azienda nel raggiungere comunque l’obiettivo di produzione di 400.000 EV.

Questo contrattempo ha limitato la capacità di assemblaggio dei moduli delle batterie, causando un blocco nella produzione di veicoli elettrici.

“Abbiamo subito una sorpresa da parte del fornitore; pensavamo fossero meglio in carreggiata per la consegna”, ha affermato Barra, evidenziando il proprio coinvolgimento nella revisione delle linee di assemblaggio e definendo l’incidente “così deludente”.

Ovviamente, GM ha prontamente mobilitato team di ingegneri di produzione per collaborare con il fornitore di automazione al fine di migliorare i tempi di consegna, oltre ad aver implementato linee manuali di assemblaggio delle varie componenti.

Inoltre, visto l’accaduto, sta aumentando la capacità dei moduli presso i suoi impianti EV in Nord America per garantire che i prossimi lanci non siano ostacolati da problemi simili.

Questo cosa vuol dire?

Per ovviare a un problema, il colosso automobilistico ha deciso di lavorare per aumentare la produzione o l’assemblaggio di alcune componenti essenziali per i veicoli elettrici.

Questo passo è finalizzato a garantire che i prossimi lanci di veicoli non saranno ostacolati da problemi simili legati alla mancanza di questi elementi chiave.

In sostanza, GM sta cercando di aumentare la quantità di parti fondamentali necessarie per la produzione dei veicoli elettrici al fine di evitare interruzioni future nella catena di approvvigionamento.

Quindi, nonostante GM abbia raggiunto l’obiettivo di produrre 50.000 EV nel primo semestre dell’anno, Barra ha evidenziato che circa l’80% erano modelli Chevrolet Bolt, a causa dei vincoli nell’assemblaggio dei moduli, anziché i nuovi EV basati sulla piattaforma Ultium dell’azienda e sulle sue batterie.

Nel settore automobilistico assicurarsi consegne tempestive e affidabili dai propri fornitori, il rispetto dei tempi di consegna è essenziale per mantenere l’efficienza produttiva e proteggere la reputazione aziendale.

Questo episodio critico, benché affrontato con risolutezza da General Motors, pone un campanello d’allarme per tutte le realtà imprenditoriali.

Mentre una società consolidata come GM può sopportare queste interruzioni senza influire significativamente sulla sua reputazione, per le aziende più piccole e meno consolidate, l’implicazione potrebbe essere disastrosa.

Se una realtà del genere può permettersi di produrre in eccesso per mitigare il rischio di interruzioni, è un chiaro segnale che tu, con una struttura più limitata, non puoi permetterti di rimanere impreparato a simili problematiche nelle catene di approvvigionamento

Stiamo parlando di una realtà affermata, capace di superare difficoltà di questo genere senza subire impatti devastanti sulla percezione del suo marchio, mentre per altre realtà meno imponenti, un incidente simile potrebbe minare la fiducia dei clienti e compromettere gravemente la propria immagine aziendale

Ho preso questo esempio perché è importante sottolineare che anche le piccole e medie imprese devono prestare particolare attenzione all’approvvigionamento rapido di materie prime e materiali, poiché ritardi simili possono mettere in pericolo la fluidità delle operazioni e compromettere la soddisfazione del cliente.

Utilizzare servizi di consegna rapida come quelli offerti da L4Y può essere cruciale per evitare tali situazioni critiche e mantenere la continuità delle attività senza intoppi.

Il caso di GM rappresenta un chiaro monito su quanto sia essenziale, anche per le realtà più grandi, garantire tempestività nelle consegne per evitare ritardi imprevisti e mantenere un flusso di produzione regolare.

Per avere maggiori informazioni o richiedere subito una Spedizione Espressa e Dedicata, clicca qui.

Seguici su Linkedin!